Torna una favola..gli anni ’90

Chi è nato nella decade ’70-’80 ha sicuramente vissuto in maniera più o meno fantastica e soddisfacente..gli anni ’90.

Epoca in cui le discoteche erano ancora al top e in cui ci si può vantare nel dire “Genux..io c’ero, sono stato al Florida, al Fura, al Caravel (tutti locali del Lago di Garda e Mantova..ma che hanno visto anche volti di altre città)” , in cui la musica aveva sonorità stupende, dove la dream prendeva piede e ancora oggi si cerca di emulare quei suoni e le disco odierne non fanno mai mancare sale revival in cui la dance novantiana è molto apprezzata anche dai teenager 2017.

Bene, tutto questo sta tornando.

Ovviamente parliamo anche di abbigliamento, dove sembra ci si voglia calare a tutti i costi in quei periodi e, visto che siamo verso l’estate, in quelle fantastiche serate estive targate Festivalbar.

Vestiti lunghi a spallina con maglietta a maniche corte sotto per le donne, jeans boyfriend per i ragazzi con maglietta e maxi cappello con visiera, pantaloni a vita alta (meno male..è la cosa che più ho odiato dei 2000) e pancia scoperta per le ragazze..che sia con un crop top o una maglietta allacciata sopra l’ombelico, pantaloni stretti alla caviglia scoperta..sneaker e bomber per i ragazzi..

Insomma, qui si torna proprio indietro.

La musica, anche se odierna, non è da meno..: le sonorità’ di una Papeete compilation, Pineta o Sayonara, richiamano e richiameranno durante l’estate quelle dei bei tempi andati..appunto novantiani.

E allora raggruppiamo gli amici, troviamoci in taverna o in un garage o in giardino..o ai giardinetti vicino casa..e spacchiamo come allora 🙂